I principali provvedimenti approvati oggi dalla giunta regionale

 

Approvato il rendiconto finanziario 2015 della Regione

AOSTA. La Giunta regionale oggi ha approvato la costituzione della Regione Autonoma Valle d’Aosta quale Polo di coordinamento per la conservazione dei documenti informatici, per gli Enti locali.
Il Governo regionale ha confermato Monica Meynet e Silvana Perucca nel Consiglio di amministrazione della Fondazione professionale turistica, nominando inoltre Pierpaolo Impérial quale nuovo revisore dei conti.

Su proposta dell'assessorato dell'Agricoltura e Risorse naturali è stato approvato il calendario venatorio per la stagione 2016-2017.

L’Esecutivo ha poi approvato l’organizzazione, nel corso del 2016, di alcuni incontri divulgativi sulla presenza del lupo in Valle d’Aosta in collaborazione con tecnici esperti del settore e con la realizzazione di materiale informativo da consegnare al pubblico.

Per l'assessorato alle Attività produttive, la Giunta regionale ha approvato la parziale modifica del piano di sviluppo dello stabilimento locato alla Cogne acciai speciali S.p.A., denominato Progetto Cogne 2016, autorizzando Vallée d’Aoste Structure s.r.l. a procedere al recupero del fabbricato denominato cespite 165 anziché procedere alla sua demolizione e dando atto che l’importo del progetto a carico della Regione non supera l’importo già previsto nella deliberazione della Giunta regionale n. 1530 del 31 dicembre 2014.

L’Esecutivo regionale ha poi approvato le Linee Guida relative alla presentazione delle domande di agevolazione a valere sul progetto Supporto allo sviluppo delle imprese insediate e da insediare in Valle d’Aosta - Locazione di spazi ed erogazione di servizi di base, nell’ambito del Programma Investimenti per la crescita e l’occupazione 2014/20 (FESR) e alla concessione dei relativi contributi.

La Giunta ha quindi approvato il testo dell'accordo quadro tra la Regione autonoma Valle d'Aosta e l'Université de Technologie de Compiègne, per la cooperazione nella ricerca, innovazione, trasferimento tecnologico e insegnamento superiore.

L’Esecutivo ha deliberato la concessione di un contributo in conto capitale a una piccola impresa industriale di Pont-Saint-Martin e di due mutui a tasso agevolato a una piccola impresa industriale di Verrès.

Su proposta dell'assessorato al Bilancio, Finanze e Patrimonio è stato approvato il rendiconto generale della Regione per l’anno finanziario 2015.

La Giunta regionale ha inoltre dato parere favorevole alla convenzione tra la Regione autonoma Valle d’Aosta e l’ANAS S.p.A per la definizione, cessione e regolamentazione delle competenze patrimoniali relative ai lavori per la messa in sicurezza, l’ammodernamento e la riqualificazione della Strada Statale n. 26 della Valle d’Aosta, nel tratto tra lo svincolo autostradale in Comune di Quart e il confine est del capoluogo regionale, nonché della connessa viabilità locale e commerciale e di collegamento fra la viabilità urbana e l’autostrada A5.

L’Esecutivo regionale ha anche deliberato l’avvio di una procedura di valutazione comparativa per il conferimento di incarichi professionali di collaborazione tecnica per le relazioni descrittivo-estimative dei fabbricati inseriti nel piano delle alienazioni e delle valorizzazioni immobiliari. L'importo importo complessivo è di 50 mila euro.

Per l'assessorato alle Opere pubbliche la Giunta regionale ha deliberato di autorizzare il Comune di Valtournenche all’esecuzione dell’intervento di nuova realizzazione del terminal bus in località Breuil Cervinia, nel comune di Valtournenche, sulla base delle valutazioni tecniche condotte dal Dipartimento programmazione, difesa del suolo e risorse idriche e del riconoscimento dell’esigenza di salvaguardare importanti interessi economici e sociali presenti sul territorio.

La Giunta regionale ha inoltre approvato il Piano regionale operativo dei lavori pubblici per l’anno 2016, così come ha preso in esame e dato parere favorevole al disegno di legge riguardante le disposizioni in materia di agibilità, che modifica la legge regionale 11/1998 urbanistica.

Infine su proposta dell'assessorato ai Trasporti sono stati approvati i criteri per l’effettuazione dei servizi di trasporto a chiamata.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it