I principali provvedimenti approvati dalla giunta regionale

 

Via libera all'accordo di programma per lo sviluppo della banda larga

AOSTA. La Giunta regionale della Valle d'Aosta oggi ha approvato lo schema di accordo di programma per lo sviluppo della banda ultra larga ai sensi della delibera Cipe del 6 agosto 2015, n. 65 e dell'Accordo Quadro dell'11 febbraio 2016. La spesa prevista per lo sviluppo della banda ultra larga è di 16.459.022 euro, di cui circa 10,7 milioni a valere sui fondi FSC 2014/2020 e i restanti su fondi Faesr destinati al Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020.

L'Esecutivo ha anche approvato lo schema di Convenzione disciplinante le funzioni della stazione unica appaltante (SUA) per la Valle d'Aosta per i contratti di lavori e servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria tra Regione autonoma Valle d'Aosta - Stazione Unica Appaltante (SUA VDA) e il CPEL nella sua qualità di organismo di rappresentanza degli enti locali valdostani. La deliberazione sarà trasmessa al CPEL per il parere.

Su proposta dell'assessorato regionale delle Attività produttive, la Giunta regionale ha autorizzato Vallée d'Aoste Structure alla locazione, mediante l'utilizzo di procedure conformi alla normativa vigente, a una società di Etroubles che svolge attività di birrificio artigianale, dell'immobile denominato GND-01, piano seminterrato e lotto uffici piano primo, situato nel Comune di Gignod.

L'Esecutivo ha approvato la concessione a cinque società cooperative valdostane di contributi ai sensi della legge regionale 5 settembre 1991, n. 44 e successive modificazioni per un importo complessivo di circa 200 mila euro.

La Giunta ha inoltre approvato le Linee Guida relative alla presentazione delle domande di agevolazione a valere sul progetto Supporto allo sviluppo delle imprese insediate e da insediare in Valle d'Aosta - Aiuto all'innovazione e alla concessione dei relativi contributi, nell'ambito del Programma Investimenti per la crescita e l'occupazione 2014/20 (FESR).

L'Esecutivo ha approvato l'Azione Cofinanziamento della legge regionale 6/2003 – Interventi regionali per lo sviluppo delle imprese industriali ed artigiane nell'ambito del Programma Investimenti per la crescita e l'occupazione 2014/20 (FESR), e il relativo finanziamento per 3 milioni di euro.

Infine, la Giunta regionale ha approvato le Linee guida per l'attuazione, a decorrere dall'anno scolastico 2016/2017, dei percorsi triennali realizzati nel quadro dell'offerta regionale di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) dagli Organismi di formazione accreditati e dalle Istituzioni Scolastiche in regime di sussidiarietà complementare.

Su proposta dell'assessorato Istruzione e Cultura è stata approvata l'organizzazione della serie di manifestazioni dal titolo 20 ans après per celebrare il ventennale della nuova sede della Biblioteca regionale Bruno Salvadori di Aosta.

Per quanto riguarda l'assessorato alle Opere pubbliche, la Giunta regionale ha approvato il nuovo schema di Convenzione disciplinante le funzioni della Centrale Unica di Committenza (CUC) regionale per l'acquisizione di servizi e forniture, tra Regione autonoma Valle d'Aosta, Consiglio Permanente degli Enti Locali, Azienda U.S.L. della Valle d'Aosta e società IN.VA. s.p.a. La delibera sarà ora sottoposta al parere del CPEL.

Infine su proposta dell'assessorato alla Sanità, Salute e Politiche sociali è stata rilasciata l'autorizzazione all'Unité des Communes valdôtaines Mont-Rose, all'esercizio di una attività socio-educativa nella struttura, sita in Comune di Hône, adibita ad asilo-nido per 12 posti e garderie per 12 posti e all'esercizio di una attività socio-educativa nella struttura sita in Comune di Pont-Saint-Martin, adibita ad asilo-nido per 34 posti e garderie per 12 posti.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it