I principali provvedimenti approvati oggi dalla Giunta regionale

Approvato il regolamento per la 1017a Fiera di Sant’Orso

AOSTA. La Giunta regionale nella riunione di oggi ha approvato, su proposta dell'ssessorato dell'Agricoltura, la partecipazione della Regione - tramite gli Assessorati dell'agricoltura e risorse naturali e del territorio e ambiente - all'organizzazione della manifestazione Reine de l’Espace Mont-Blanc, che si svolgerà ad Aosta, il 22 ottobre 2016, per una spesa complessiva di 25 mila euro.

L'Esecutivo ha poi approvato, ai sensi della legge regionale n.17 del 2016, i criteri applicativi relativi alla concessione di mutui a tasso agevolato, che saranno erogati da Finaosta mediante il prelievo dal Fondo di rotazione, per l’effettuazione di investimenti da parte di microimprese e piccole e medie imprese che soddisfano i criteri di cui al regolamento UE n. 702/2014, operanti sul territorio regionale nel settore della produzione agricola primaria e in quello della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli, integrativi agli aiuti a fondo perduto previsti dal bando già approvato nell’ambito del Programma di sviluppo rurale 2014/20.

Per quanto rigurada l'assessorato alle Attività produttive, la Giunta regionale ha approvato il regolamento per lo svolgimento della 1017a Fiera di Sant’Orso, per una spesa complessiva di 568 mila 700 euro.

L'esecutivo ha inoltre deliberato l'indizione di un concorso per l’ideazione grafica del manifesto e dell’immagine coordinata della 1017ª Fiera di Sant’Orso, che si terrà ad Aosta il 30 e 31 gennaio 2017 e del manifesto (visual) della 1017ª Fiera del legno di Sant’Orso di Donnas che si terrà a Donnas il 21 gennaio 2017.

Per l'assessorato all'Istruzione e Cultura la Giunta regionale ha approvato, su iniziativa degli Assessorati dell'istruzione e cultura e delle attività produttive, energia e politiche del lavoro, il Piano straordinario 2016-2020 - Verso una scuola d'eccellenza, capace di promuovere il successo scolastico e formativo per tutti, per l'innovazione della scuola e il contrasto alla dispersione scolastica.

L'Esecutivo ha poi approvato una bozza di convenzione tra l'Assessorato dell'istruzione e cultura e le Ecoles Supérieures du Professorat et de l'Education (E.S.P.E.) di Lione, Grenoble e Nizza per il rafforzamento della cultura del plurilinguismo.

Infine per l'assessorato alle Opere pubbliche la Giunta regionale ha espresso intesa condizionata della Regione in ordine al progetto esecutivo relativo ai lavori di ristrutturazione dell’incrocio al Km 89+060 in Comune di Nus, mediante la realizzazione di una rotatoria sulla Strada Statale 26 della Valle d'Aosta in corrispondenza dell’innesto con la strada regionale per Fénis, proposta da Anas – Compartimento della viabilità per la Valle d’Aosta, tenendo conto delle condizioni espresse dalla Conferenza dei Servizi del 27 giugno 2016. La deliberazione sarà ora trasmessa ad Anas e al Comune di Nus per gli atti di competenza.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it