REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Referendum costituzionale, anche in Valle d'Aosta vince il "no"

 

Ad Aosta "no" al 54,57%. Alta l'affluenza. Renzi annuncia le dimissioni

AOSTA. Netta vittoria del "No" anche in Valle d'Aosta per il referendum costituzionale. A scrutinio concluso in tutti i 74 Comuni, e con un'alta affluenza (71,91%), i dati diffusi dalla Regione rivelano che il "no" è stato votato dal 56,75 per cento dei 71.717 valdostani che ieri si sono recati ai seggi mentre il "sì" è fermo al 43,25 per cento.

Il "no" ha vinto in molti Comuni compreso Aosta (54,57% contro il 45,42%) dove il sindaco è del PD e la maggioranza comprende l'UV che aveva dato indicazione di votare a favore della riforma. Anche in tutti i Comuni più grandi (Châtillon, Pont-Saint-Martin, Quart, Saint-Vincent, Sarre) a vincere è stato il voto contrario.

In Italia il "sì" ha ottenuto il 40,9% dei voti e il "no" il 59,1%. «Mi assumo tutte le responsabilità della sconfitta» ha affermato il presidente del Consiglio Matteo Renzi ieri notte annunciando le dimissioni. Renzi salirà oggi al Quirinale per incontrare il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it