REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

I principali provvedimenti approvati dalla Giunta regionale

 

Ok alle linee guida per i concorsi pubblici delle Unités de Communes

AOSTA. La Giunta regionale della Valle d'Aosta nella riunione di questa mattina ha approvato le linee guida riguardanti le procedure selettive uniche per il reclutamento di personale delle Unités des Communes valdôtaines. L'atto sarà inviato al Consiglio permanente degli enti locali per il parere.

Su proposta dell'assesorato alle Attività produttive, energia e politica del lavoro inoltre l'esecutivo ha approvato le azioni di promozione della 1017a Fiera di Sant'Orso su mezzi mediali di diffusione, per una spesa complessiva di 10.82,55 euro.

Per l'assessorato al Bilancio, finanzie e patrimonio è stata approvata la concessione dei contributi, a valere sull'esercizio 2015, a Confidi Valle D'Aosta. - Società cooperativa di garanzia collettiva dei fidi, per un ammontare complessivo di 1.254.675,38 euro e a Valfidi S.c.c. a r.l. - Società consortile cooperativa di garanzia collettiva dei fidi tra imprese della Valle d'Aosta per un ammontare complessivo di 745.324,62 euro.

L'Esecutivo ha nominato il dott. Andrea Bo liquidatore della Gestione straordinaria per il Casino de la Vallée di Saint-Vincent, attribuendogli i poteri di compiere gli atti utili per la liquidazione della società. Il liquidatore presenterà alla Presidenza della Regione, entro un mese dalla nomina, un rendiconto della situazione attuale e successivamente provvederà annualmente a presentare una relazione sull'attività svolta e sulle operazioni di maggior rilievo effettuate, nonché su di ogni importante e nuovo accadimento riguardante il contenzioso.

Su proposta dell'assessorato all'Istruzione e cultura il governo regionale ha inoltre approvato la bozza di convenzione tra la Regione autonoma Valle d'Aosta e l'ADAVA – Associazione degli albergatori Valle d'Aosta - per la promozione della fruizione dei castelli, dei siti archeologici e delle esposizioni regionali, decidendo di applicare per l'anno 2017 ai clienti delle strutture ricettive aderenti all'ADAVA l'ingresso a tariffa ridotta ai castelli, ai siti archeologici e alle sedi espositive regionali.

Su proposta invece dell'assessorato alle Opere pubbliche, difesa del suolo ed edilizia residenziale pubblica è stata deliberata l'ammissione ai benefici, ai sensi della legge regionale 13 febbraio 2013, n. 3 Disposizioni in materia di politiche abitative e in particolare del titolo IV Fondi di rotazione per la ripresa dell'industria edilizia al capo III Disposizioni per la concessione di mutui agevolati per il recupero di fabbricati situati nei centri e nuclei abitati, delle richieste pervenute nel periodo 1° settembre– 30 settembre 2016, nei termini di spesa ritenuta ammissibile, con una durata massima di ammortamento per tutte le promesse di mutuo pari a 20 anni.

L'Esecutivo ha deliberato l'adeguamento dei canoni di derivazione d'acqua pubblica relativi all'anno 2017 nella misura stabilita dal tasso di inflazione programmata per il suddetto anno, fissato al valore dell'1,5% nel DEF 2016, approvato dal Consiglio dei Ministri l'8 aprile 2016 e aggiornato il 27 settembre 2016.

Per l'assessorato alla Sanità, salute e politiche sociali la Giunta regionale ha approvato la bozza di convenzione tra la Regione autonoma Valle d'Aosta e l'Università della Valle d'Aosta – Université de la Vallée d'Aoste per l'organizzazione di un corso di formazione manageriale per l'esercizio delle funzioni di direzione sanitaria e di direzione di strutture complesse destinato al personale dirigente del ruolo sanitario del Servizio Sanitario Regionale e Nazionale, da svolgersi nel periodo ricompreso tra marzo e ottobre 2017.

Infine per l'assessorato al Turismo, sport, commercio e trasporti l'esecutivo ha approvato le disposizioni disciplinanti i criteri da applicare nelle procedure di selezione per l'assegnazione di aree pubbliche ai fini dell'esercizio di attività artigianali, di somministrazione di alimenti e bevande e di rivendite di quotidiani e periodici. L'atto sarà inviato al Cpel per l'intesa.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it