.

Aosta, Patto di stabilità sforato anche nel 2014

 

Il rendiconto approderà la prossima settimana in Consiglio comunale

Consiglio-comunale3AOSTA. Tre giorni di convocazione per il Consiglio comunale di Aosta - il 23, 24 e 25 marzo - per l'ultima seduta della legislatura. All'esame dell'assemblea anche il rendiconto della gestione 2014 dal quale emerge lo sforamento del Patto di stabilità. Il documento contabile in esame presenta infatti un avanzo di amministrazione di 7,6 milioni di euro che è inferiore all'obiettivo da raggiungere.

L'ordine del giorno include poi l'approvazione della modifica allo Statuto comunale per aggiornarlo alla legge regionale sulle elezioni comunali e di tre convenzioni tutte riguardanti l'esercizio in forma associata delle funzioni e dei servizi comunail da svolgere in ambito territoriale.

Il Consiglio comunale è chiamato a dare il via libera anche ad un accordo di programma per affidare all'Arer (Azienda regionale edilizia residenziale) la gestione di 800 alloggi Erp. L'Azienda dal canto suo si impegnerà a reinvestire il ricavato della gestione "per la riqualificazione del patrimonio o per la realizzazione di nuove unità abitative di edilizia residenziale pubblica nella città di Aosta".

 

E.G.

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it