.

I principali provvedimenti approvati dalla Giunta regionale della Valle d'Aosta

Approvati i criteri di concessione degli aiuti per il pascolamento estivo dei capi di bestiame

 

Palazzo regionale

La Giunta regionale della Valle d'Aosta oggi ha approvato le nuove disposizioni in materia di presso la sede di lavoro e in modalità agile dal 15 ottobre al 31 gennaio 2022. Approvate anche le "Modalità operative per l’organizzazione delle verifiche sul possesso delle Certificazioni verdi Covid-19 nell’Amministrazione regionale" nelle sedi della Regione, in attuazione della legge 17 giugno 2021 n. 87, così come integrata dal decreto legge 21 settembre 2021 n. 127.
L'Esecutivo ha inoltre dato atto che l’importo complessivo a carico dei comuni valdostani, ad esclusione del comune di Bard, a titolo di compartecipazione al contributo per il risanamento della finanza pubblica, a favore della Regione, risulta essere pari a 32.471.984 euro. L’importo a favore del Comune di Bard risulta essere pari a euro 3.542. L’Esecutivo ha inoltre previsto dei trasferimenti straordinari senza vincolo di destinazione, per un importo di 9.801.668 euro, da ripartire tra i Comuni in proporzione all'importo dovuto per l'anno 2021 a titolo di compartecipazione al contributo per il risanamento della finanza pubblica.

Su proposta dell'assessore all'Agricoltura e Risorse naturali sono stati approvati i criteri applicativi per la concessione degli aiuti per il pascolamento estivo dei capi di bestiame.

Su proposta dell'assessore ai Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio il Governo ha approvato l’ammissione ai benefici di cui al Capo II (Interventi a sostegno delle attività turistico-ricettive) della l.r. 19/2001 di un’impresa turistico-ricettiva extralberghiera con sede legale nel Comune di Cogne, per un importo di 232.878 euro.
Approvata, ai sensi della legge regionale 6/2001, la partecipazione dell’Assessorato al salone “Skipass” in programma a Modena dal 29 ottobre al 1° novembre 2021, per un importo complessivo di 15.860 euro.

Su proposta dell'assessore all'Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate il governo regionale ha dato il via libera alla bozza di convenzione tra la Regione, la Fondazione "Liceo Linguistico Courmayeur" e il Comune di Courmayeur per il funzionamento del Liceo linguistico di Courmayeur dall’anno scolastico 2021/2022 al 2026/2027 e a parziale sanatoria per il periodo dal 23 settembre 2021 al 13 ottobre 2021, per la spesa complessiva pari a 1.886.750 euro.
Approvato anche l’Avviso pubblico “2-2021” per il finanziamento di iniziative e progetti in favore delle giovani generazioni, per un ammontare omnicomprensivo di 138.000 euro. L’Esecutivo ha approvato anche l’organizzazione di specifiche attività promozionali e pubblicitarie per una migliore diffusione sul territorio regionale dell’Avviso pubblico, per un ammontare non superiore 1.759,28 euro.

Su proposta infine dell'assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali infine sono state approvate le disposizioni applicative dei procedimenti di concessione dei contributi di cui all’articolo 27 della l.r. 15/2021 (misure di sostegno all'economia regionale conseguenti al protrarsi dell'emergenza epidemiologica da covid-19).

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it