.

Lavevaz a SkyTg24: zona rossa sarebbe tragedia per la Valle d'Aosta

«Chiesto un conteggio puntuale per chi è ricoverato con sintomi»

 

Erik Lavevaz

La Valle d'Aosta, unica regione d'Italia che al momento si trova in zona arancione, potrebbe passare già alla zona rossa. Tutto dipenderà dal numero dei ricoveri, e della terapia intensiva in particolare, nel giorno in cui saranno "fotografati" i parametri che stabiliscono il colore delle regioni.

Intervenendo a Sky Tg24 il presidente Erik Lavevaz ha affermato che «un passaggio in zona rossa per noi sarebbe la tragedia». La classificazione in rosso «vorrebbe dire chiudere gli impianti di risalita in un momento in cui c'è un po' di ripresa rispetto all'anno scorso».

Lavevaz ha spiegato di aver chiesto «un conteggio puntuale per chi è ricoverato con sintomi» e per chi invece si trova all'ospedale Parini per altre patologie e, una volta ricoverato, è risultato positivo al tampone. «Ora abbiamo sette persone in terapia intensiva e di queste l'unica vaccinata è ricoverata per un politrauma, non ha nulla a che vedere con il Covid», ha spiegato Lavevaz nell'intervista.

 

 

M.C.

 

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it