.

La questura di Aosta ricorda commissario deportato Camillo Renzi

Posata una pietra d'inciampo per onorare il suo impegno contro il nazifascismo

 

Camillo Renzi

La polizia di Stato dedica una pietra d'inciampo a Camillo Renzi. Commissario di polizia, nell'agosto 1944 fu arrestato ad Aosta per la sua attività antinazista e l'impegno in favore di ebrei, partigiani e perseguitati. Dopo l'arresto fu deportato nel lager di Dachau dove morì.

La pietra d'inciampo a lui dedicata è stata posata davanti all'ingresso della questura di Aosta, in corso Battaglione, nell'ambito di una serie di iniziative del Ministero dell'Interno per ricordare i poliziotti che si opposero al nazifascismo, anche a costo della propria vita. 

 

 

redazione

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it