Plaisirs de Culture, aperture straordinarie di 3 gemme storiche dell'Espace Grand Paradis

Tariffe ridotte e visite guidate al castello di Introd, alla cripta di Saint-léger ed a Châtel Argent

 

Castello di IntrodAOSTA. La Fondation Grand Paradis aderisce anche quest'anno ai Plaisirs de Culture en Vallée d'Aoste che apre le porte del patrimonio storico e artistico valdostano.

Nel pieno spirito dell'evento, l'ente ha deciso di valorizzare con tariffe ridotte e visite guidate nei week end dal 19 al 27 settembre il castello di Introd, la cripta di Saint-Léger di Aymavilles e Châtel Argent a Villeneuve. Per l'occasione queste tre gemme dell'espace potranno essere visitate anche in un'unica giornata grazie agli orari di visita: dalle 14.30 alle 18.30 il castello di Introd con la sua estetica rinascimentale, alle 14 e alle 15 le vestigia altomedievali della cripta della chiesa di Saint-Léger e alle 15.30 il sito di Châtel-Argent.

Le visite dovranno essere prenotate.

Fedele al tema "Patrimonio ed Educazione" che contraddistingue questa edizione di Plaisirs de Culture, il 19 settembre presso il Centro Espositivo Alpinart - la Miniera di Cogne a partire dalle 17, in compagnia di un ex minatore, si ripercorrerà inoltre la storia delle miniere di magnetite e delle persone che vi lavoravano. A seguire si terrà la proiezione dell'opera prima del giovane regista Baptiste Deturche "Fjellrev, La Quête Scandinave", lungometraggio nella selezione della 23a edizione del Gran Paradiso Film Festival.

 

E.G.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it