Coronavirus, Montagnani: almeno 9 decessi nelle microcomunità della Valle d'Aosta

Iniziato il programma di test a tappeto nelle strutture per anziani dall'alta alla bassa Valle

 

Microcomunità di Pontey

AOSTA. «Abbiamo messo in atto un piano di tamponamento di tutte le microcomunità del territorio. Sono state tamponate quasi tutte le micro del centro e bassa Valle, poi ci sposteremo verso l'alta Valle. Ad Aosta, per necessità, abbiamo già effettuati tamponi al J.B. Festaz ed all'ospizio Père Laurent». Così il coordinatore sanitario dell'emergenza Coronavirus, Luca Montagnani, spiegando la situazione delle strutture sul territorio valdostano che ospitano gli anziani.

Il dottor Montagnani ha fornito i dati riferiti ai decessi «nelle micro più colpite. Ci risultano attualmente tre decessi a Pontey, due a Verrès, due ad Antey e due a Valtournenche. Tutti gli altri decessi, per adesso, non hanno conferma del tampone». Inoltre gli isolati sono «circa 67, tra cui molti pazienti con test positivo». 

Il coordinatore sanitario ha spiegato che «è stata una settimana intensa di lavoro sul territorio. Dal punto di vista del personale, con l'ausilio dei volontari CRI e medici, abbiamo rinforzato tutte le micro con maggiori criticità e cioè Pontey, Valtournenche, Verrès e l'ospizio Père Laurent. In quest'ultimo, nonostante sia privato, ci siamo impegnati come consulenti nella gestione dell'emergenza».

 

C.R.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it