.

Per l'Usl Valle d'Aosta la Giunta regionale nomina Uberti commissario

Guiderà l'azienda sanitaria valdostana in attesa della procedura per nominare il nuovo direttore generale

 

Azienda Usl della Valle d'Aosta

L'Usl della Valle d'Aosta è nuovamente guidata da un commissario. Il governo regionale oggi ha nominato Massimo Uberti per coprire il posto lasciato vacante da Angelo Michele Pescarmona, trasferitosi a Torino.

Così l'assessore regionale alla Sanità: «Ritengo che questa nomina di alto profilo seppur di durata temporanea rappresenti un'importante occasione per l'Azienda Usl della Valle d'Aosta che, in questa fase di emergenza epidemiologica ancora in essere, è chiamata a operare su più fronti e a riorganizzare i servizi quasi quotidianamente per dare risposte ai bisogni di assistenza dei cittadini. Questo periodo - aggiunge l'assessore Barmasse - necessita di una direzione strategica al completo e di professionalità di grande esperienza. La sanità valdostana deve riacquistare un'immagine di qualità e di eccellenza e per raggiungere questo obiettivo dobbiamo, con la collaborazione di tutti i professionisti che vi operano, riformare il sistema per superare le criticità organizzative, strutturali e di carenza di personale sanitario».

Massimo Uberti è laureato in medicina e chirurgia specializzato in statistica medica ed epidemiologica presso l'Università di Pavia. Entrerà in servizio il 16 agosto.

In passato Uberti ha diretto alcune Aziende sanitarie piemontesi. Il 31 maggio scorso ha terminato l'incarico di direttore generale dell'Asl Torino5. Al suo posto è arrivato da Aosta l'ex direttore (ed ex commissario) dell'Usl valdostana Pescarmona.

Pescarmona rimase commissario dell'azienda sanitaria valdostana per tre anni prima di essere "stabilizzato" come direttore generale e poi lasciare l'incarico a distanza di sei mesi. Per Uberti l'incarico dovrebbe durare molto meno. Sempre oggi la Giunta regionale ha infatti approvato l'avviso pubblico che permetterà di aggiornare l'elenco dei candidati alla nomina di direttore generale. «Al termine di tale procedura - stabilito in 150 giorni - si potrà procedere alla nomina di un nuovo direttore generale dell’Azienda USL della Valle d’Aosta selezionato tra gli idonei che risulteranno inseriti nella rosa citata», spiega l'assessorato regionale alla Sanità.

 


E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it