Passeur egiziano arrestato per la seconda volta in un anno

 

Fermato al Gran San Bernardo mentre accompagnava nove siriani in Svizzera

AOSTA. Un anno fa era stato arrestato al traforo del Monte Bianco per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e due giorni fa è nuovamente finito in manette, questa volta al traforo del Gran San Bernardo, per lo stesso reato. L'uomo è un passeur di 40 anni di origine egiziana.

Mercoledì scorso - riferisce la Questura - il quarantenne è stato fermato mentre si apprestava a lasciare l'Italia guidando un'autovettura con a bordo nove cittadini siriani, tutti poi risultati irregolari, prelevati a Milano e diretti in Svizzera. E' stato portato in carcere a Brissogne e il veicolo è stato sequestrato.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it