Il Csm dispone il reintegro dell'ex procuratore capo di Aosta Longarini

Sarà assegnato al tribunale di Imperia. Un anno fa l'arresto per l'inchieta della procura milanese

tribunaleAOSTA. Pasquale Longarini, ex procuratore capo di Aosta, sarà reintegrato in magistratura e rientrerà in servizio. Lo ha deciso il Consiglio superiore della magistratura ad un anno di distanza dal suo arresto.

Longarini fu sospeso lo scorso febbraio a seguito dell'inchiesta dalla procura di Milano per favoreggiamento e induzione indebita per un presunto scambio di favori con l'imprenditore amico Gerardo Cuomo. La Procura generale aveva chiesto l'applicazione di una ulteriore misura di sospensiva in aggiunta a quella già disposta, ma il Csm ha accolto la richiesta dell'avvocato Anna Chiusano, legale di Longarini, annullando la sospensione e disponendo il reintegro di quest'ultimo.

L'ex procuratore capo sarà assegnato al tribunale di Imperia con altra funzione, forse di giudice.

 

Clara Rossi

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it