Truffe on line, 7 denunciati dai carabinieri di Aosta per associazione per delinquere

Al loro attivo hanno già decine di denunce in tutta Italia

carabinieriAOSTA. Una banda di truffatori è stata denunciata dai carabinieri del Reparto operativo di Aosta per un raggiro on line. I militari hanno identificato sette persone - cinque uomini e due donne di età compresa tra i 25 e i 50 anni, tutti residenti in provincia di Napoli - accusate di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffe, sostituzione di persona e riciclaggio. Oltre infatti a intascarsi i soldi dei finti annunci, i sette sono accusati di aver attivato le carte prepagate per i pagamenti e le utenze telefoniche utilizzando intestazioni fittizie.

Stando a quanto scoperto dai Carabinieri, si tratta di una "attività" ben rodata. Sono già una quarantina le denunce per truffe on line collezionate dalla banda in ben diciassette regioni italiane, frutto di oltre 200 transazioni sospette per un ammontare di circa 50.000 Euro. Tra queste c'è anche quella di un aostano che ha pagato 120 euro per l'acquisto di un oggetto messo in vendita su un noto portale di annunci e mai ricevuto.

 

Clara Rossi

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it