Oggi è il

Traffico di eroina tra Milano e Aosta, tre persone arrestate dalla Guardia di finanza

  • Pubblicato: Martedì, 13 Febbraio 2018 11:48
0
0
0
s2smodern

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Una quarta persona sottoposta a obbligo di dimora nell'ambito dell'operazione "Brown sugar"

antidrogaAOSTA. Grazie anche al fiuto dei cani Elix e Blade, la guardia di finanza di Aosta ha ricostruito un traffico di stupefacenti tra Milano e Aosta e fermato quattro persone per spaccio. Le misure cautelari sono state eseguite tra Valle d'Aosta e province di Milano e Vicenza nei confronti di Simone Cestonaro e Francesco Santise (condotti in carcere), Lorenzo Gendusa (agli arresti domiciliari) e di Gaia De Santis (sottoposta ad obbligo di dimora).

Le indagini, sfociate nell'operazione "Brown sugar", erano iniziate la scorsa estate. I finanzieri avevano notato un sospetto via vai di tossicodipendenti nei pressi di un'abitazione di Aosta e da qui sono iniziati gli accertamenti che si sono concentrati ai caselli autostradali e alle stazioni ferroviarie e dei bus. Proprio grazie a questa attività lo scorso ottobre i Finanzieri avevano sorpreso Santise che, rientrato ad Aosta con un pullman partito da Milano, cercava di recuperare un involucro con 25 grammi di eroina e cocaina che aveva nascosto sul mezzo per eludere i controlli.

«Intenso è stato l'impiego dei cani antidroga, Elix e Blade, che hanno aiutato i finanzieri ad individuare la droga abilmente nascosta sui mezzi, nella biancheria intima od in altri nascondigli improvvisati - sottolinea la Gdf -. Anche durante le perquisizioni operate durante le fasi degli arresti, sono stati rinvenuti 3 grammi di eroina grazie al loro fiuto».

Nel complesso è stato sequestrato circa un etto e mezzo di stupefacenti, soprattutto eroina ma anche cocaina, hashish e metanfetamine.

 

Marco Camilli

Altre news di cronaca

Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075