Incidente mortale in A5 ad Arnad, a processo ex vertici Sav

Due imputati per la morte della torinese Barbara Daviero

tribunaleAOSTA. E' stata rinviata ad aprile l'udienza del processo che vede imputati gli ex vertici di Sav per un incidente mortale avvenuto quattro anni fa lungo l'autostrada A5, all'altezza di Arnad.

I fatti riguardano il decesso di Barbara Daviero, torinese di 40 anni. La donna si trovava in auto con il marito quando la loro auto è uscita di strada finendo contro il guard rail e la testata della protezione ai margini della carreggiata è penetrato nell'abitacolo.

L'ex amministratore delegato della società, Eugenio Bonini, 74 anni di Torino, e l'ex direttore generale, Marcello Christillin, 79 anni di Aosta, sono a processo perché, durante alcuni lavori effettuati in quel tratto di autostrada gestito da Sav, non fu collocata una barriera continua. Questa soluzione, secondo la procura, avrebbe evitato che il guard rail entrasse nell'abitacolo.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it