Sette migranti eritrei fermati all'autoporto di Pollein

Volevano andare in Francia con un tir ma hanno scelto il rimorchio sbagliato

AOSTA. Sono stati accolti da una cooperativa aostana i sette cittadini eritrei, tutti maschi, rintracciati ieri a Pollein, all'interno dello stabilimento Heineken.

Dagli accertamenti effettuati dai carabinieri è emerso che i migranti intendevano raggiungere la Francia passando la frontiera a Ventimiglia e sono saliti sul rimorchio di un tir che invece è arrivato in Valle d'Aosta. Sono stati trovati dagli addetti allo scarico merci.

Le procedure di identificazione sono state effettuate da carabinieri, uffici di Prefettura e Croce Rossa italiana.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it