Tentato omicidio di carabiniere, aostano condannato


55enne arrestato a Capodanno armato di roncola e machete

BosisioAOSTA. E' costata una condanna a sei anni di carcere la notte di follia vissuta a Capodanno da un cinquantacinquenne di Aosta, Roberto Giovanni Bosisio.

Armato di roncola e machete, e in evidente stato di alterazione psico-fisica, la notte del 31 dicembre 2016 l'uomo aveva minacciato e aggredito due uomini ferendone uno al viso ed alla mano. Il 55enne aveva anche tentato di colpire i carabinieri intervenuti nel frattempo sul posto, in via Giorgio Elter del quartiere Cogne. I militari erano riusciti a neutralizzarlo utilizzando lo spray al peperoncino.

Bosisio era a processo per il tentato omicidio di un carabiniere e per lesioni e minacce a privati cittadini.

Il tribunale di Aosta ha anche disposto un risarcimento per le parti civili.

 

Marco Camilli

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it