Organizza trasporto con Bla Bla Car, ma i compagni di viaggio sono irregolari: arrestato


E' stato accusato di favorire l'immigrazione clandestina e condannato

martelloCOURMAYEUR. Pensava di organizzare un viaggio in Francia con altre persone per condividerne i costi ed invece si è ritrovato in manette con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Protagonista, suo malgrado, della vicenda è un italiano fermato lo scorso venerdì sera al traforo del Monte Bianco alla guida di un'automobile.

L'uomo, residente in Francia, stava tornando verso casa con la fidanzata francese e altre due persone, un marocchino e un ivoriano conosciuti tramite il conosciuto portale di car pooling Bla Bla Car. Come ha poi riferito, non sapeva che però i due extracomunitari fossero irregolari in Italia. Per lui è scattata l'accusa contestata ai passeur e la successiva condanna, con rito direttissimo, a 9 mesi e 24 mila euro di multa.

Gli stranieri irregolari sono stati espulsi.



redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it