Fondi Lega, Riesame conferma il sequestro di 49 milioni di euro


Salvini: "gli italiani sono con noi". Conte: "difficile far politica senza risorse finanziarie"

SalviniGENOVA. Confermato il sequestro di 49 milioni di euro alla Lega per truffa ai danni dello Stato per rimborsi elettorali non dovuti dal 2008 al 2010.

I giudici del Tribunale del Riesame di Genova hanno accolto il ricorso della Procura del capoluogo ligure, dando via libera al sequestro dei fondi al fine di recuperare le somme non dovute.

«È una vicenda del passato, sono tranquillo - commenta a caldo il leader della Lega Matteo Salvini - gli avvocati faranno le loro scelte: se vogliono toglierci tutto facciano pure, gli italiani sono con noi».

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, afferma che la sentenza «non avrà ripercussioni sul governo». «È chiaro - aggiunge - che per un partito diventa difficile svolgere attività politica se non ci sono risorse finanziarie: mi auguro che si possa trovare una soluzione alternativa, ma c'è una oggettiva situazione di difficoltà».

Forza Italia si schiera con la Lega, con Mariastella Gelmini che dichiara: «Non si può sequestrare un partito». Il PD al contrario va all'attacco della Lega. «Parla bene e razzola molto male - scrive su Twitter il presidente dei senatore Andrea Marcucci -. Ora non ha più giustificazioni. La Lega restituisca allo Stato 49 milioni».

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it