REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Uccisi dalla madre a Aymavilles, il padre ha trovato i corpi


L'uomo è stato portato in psichiatria. I due bimbi forse uccisi con potassio

AymavillesAOSTA. E' stato il padre, Osvaldo Empereur, a trovare i corpi senza vita dei suoi figli Nissen e Vivien e della moglie 48enne Marisa Charrère ieri sera nella loro casa di Aymavilles, a pochi passi dalla chiesa parrocchiale. I due bambini si trovavano su un divano letto (non sui letti come sembrava in un primo momento) mentre la donna in soggiorno.

Charrère, infermiera del reparto di Cardiologia dell'ospedale di Aosta, ha ucciso i due bambini di 7 e 9 anni pare con un'iniezione di potassio dopo averli sedati. Anche lei si sarebbe tolta la vita con un'iniezione. Saranno comunque gli esami tossicologici a confermare i dettagli della tragedia.

Intanto il padre, un agente della Forestale in servizio nella caserma di Arvier, sconvolto dalla tragica scoperta, è ora sotto l'assistenza del reparto di psichiatria. Sua suocera, colta da malore, è stata portata in ospedale.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it