.

Vertice in procura ad Aosta sull'incidente aereo del Rutor

Secondo i soccorritori al momento dell'impatto entrambi i veicoli erano in volo. Una conclusione, basta sulla posizione dei rottami e dei corpi, ritenuta molto plausibile anche dagli inquirenti. Sembrerebbe inoltre che l'aereo non abbia comunicato via radio la propria presenza in zona durante il volo a vista. Su questi due aspetti e su molti altri si concentrerà il lavoro della procura aostana.

I morti sono sette: un cittadino francese, un belga, tre tedeschi, il pilota toscano Maurizio Scarpelli e una guida alpina tedesca residente a Gressoney, Frank Henssler. Il pilota di aereo e istruttore di volo francese Philippe Michel ed il tedesco Martin Werner sono gli unici sopravvissuti.

 

 

M.C.

 

 



Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it