'ndrangheta, Riesame: no ai domiciliari per Sorbara

Marco SorbaraAOSTA. È stata respinta nei giorni scorsi dal Tribunale del Riesame la richiesta di arresti domiciliari presentata dalla difesa di Marco Sorbara, uno dei sedici arrestati lo scorso gennaio nell'ambito dell'inchiesta Geenna sulla 'ndrangheta in Valle d'Aosta.

Il consigliere regionale, attualmente sospeso, è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa e secondo il Riesame nel suo caso esiste i pericolo di reiterazione del reato.

Secondo l'avvocato Raffaele Della Valle «si tratta di una decisione molto contraddittoria e lacunosa e non soddisfa il precetto legislativo che vuole una motivazione adeguata per un diniego».

 

 




M.C.

 

 




Pin It
© 2020 Aostaoggi.it