Indagini della Dda anche sulle elezioni regionali 2018. Citato Fosson


Elezioni regionali2018

AOSTA. La Direzione Distrettuale Antimafia di Torino ha aperto una nuova inchiesta per corruzione elettorale: nel mirino questa volta ci sono le elezioni per il Consiglio regionale della Valle d'Aosta del maggio 2018. Lo riporta l'Ansa.

La notizia arriva nel giorno dell'inizio a Torino dell'udienza preliminare per gli indagati di Geenna, l'inchiesta che si concentra sul presunto scambio di "favori" tra membri della 'ndrangheta e candidati politici alle elezioni regionali del 2013. 

Da qualche giorno alle migliaia di pagine che descrivono l'inchiesta Geenna se ne sono aggiunte altre 800 depositate dalla Procura su un'ulteriore indagine incentrata sulle elezioni regionali 2018.  Alcune delle persone coinvolte in Geenna - personaggi appartenenti alla comunità calabrese - sarebbero coinvolte anche nella nuova attività investigativa condotta dalla Dda e dai Carabinieri di Aosta.

Secondo quanto riportato dall'Ansa, che cita l'avvocato Raffaele Della Valle (difensore del consigliere regionale sospeso Marco Sorbara), "pare, da indiscrezioni, che Antonio Fosson, presidente della Valle d'Aosta sia indicato dalle nuove attività investigative come beneficiario in termini elettorali della locale di Aosta". Aggiunge il legale: "Noi non crediamo al coinvolgimento di Fosson. Per questo voglio avere il tempo di leggere le carte".




M.C.

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it