.

Spaccio di droga ad Aosta, in manette un neo maggiorenne

Durante la perquisizione domiciliare i carabinieri trovano marijuana e materiali per confezionare la droga

 

CarabinieriAOSTA. Un aostano da poco maggiorenne è finito in carcere a Brissogne nell'ambito della seconda parte dell'indagine Adolescenza Rubata dei carabinieri.

Nei giorni scorsi i militari hanno effettuato una perquisizione domiciliare a casa del giovane, A.S., presumendo di trovare della droga. Al di fuori della casa, sotto le finestre, è stato rinvenuto uno zainetto con 120 grammi di marijuana che i carabinieri ritengono sia stato gettato dal ragazzo per farsi trovare "pulito" durante la perquisizione. I militari hanno inoltre scoperto un bilancino di precisione e materiale per confezionare lo stupefacente.

La perquisizione è il seguito di una indagine che lo scorso febbraio ha coinvolto otto giovani aostani, la metà dei quali minorenni, tutti indagati per spaccio di stupefacenti.

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it