Inchiesta Hybris, l'udienza subisce un rinvio a ottobre

TORINO. E' stata rinviata al prossimo 13 ottobre la discussione del processo sull'inchiesta Hybris dei carabinieri.

La difesa del 46enne Claudio Taccone e dei figli Ferdinando e Vincenzo di 22 e 21 anni, residenti a Saint-Marcel, è in attesa delle motivazioni della sentenza con cui la Cassazione esclude l'aggravante del metodo mafioso contestata agli imputati, accusati a vario titolo di tentata estorsione, tentato omicidio, lesioni, danneggiamento e rapina.

L'inchiesta ha coinvolto anche Santo Mammoliti, 40 anni, e Domenico Mamoliti, 27 anni, entrambi di Aosta.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it