.

Trentaduenne rumeno arrestato dai Finanzieri al Gran San Bernardo

Nei suoi confronti un provvedimento di carcerazione per scontare un anno e otto mesi

 

Un cittadino rumeno di 32 anni è stato arrestato lunedì sera dai finanzieri al Gran San Bernardo in collaborazione con i funzionari dell'Agenzia delle Dogane. L'uomo era destinatario di un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Treviso: deve scontare un residuo di pena pari a 1 anno e 8 mesi.

Il trentaduenne è stato fermato su un'automobile di grossa cilindrata mentre era diretto in Svizzera.

A suo carico risultano anche precedenti per reati contro il patrimonio e per possesso e fabbricazione di documenti d'identificazione falsi.

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it