Crack Eurotravel, i fratelli Benin chiedono il patteggiamento

 

Sentenza attesa a dicembre

 

AOSTA. Angelo e Cleto Benin hanno chiesto al pm Luca Ceccanti il patteggiamento per il fallimento della Eurotravel Srl. I fratelli fondatori del tour operator sono accusati di concorso in bancarotta continuata e aggravata. La sentenza è attesa per il 17 dicembre.

Le indagini della guardia di finanza sul crack della società di Quart presero il via nel 2010 quando l'azienda, una dei leader nel settore a livello nazionale, dichiarò un passivo di circa 125 milioni di euro. I fratelli Benin lasciarono l'Eurotravel alla gestione dell'Itaclub Srl quando ormai fu chiara la situazione in cui versava l'azienda, che contava un centinaio di dipendenti.

Le indagini coinvolsero anche sette commercialisti per i quali il gip dispose l'archiviazione.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it