.

Motociclista morto sulla SS27, aperta indagine per omicidio stradale

Accertamenti su un furgone che forse ostruiva la visuale

 

Tribunale di Aosta

È indagata per omicidio stradale la donna di 66 anni che guidava l'automobile coinvolta nell'incidente in cui è morto il cinquantenne Marco Cattarinussi, di Aosta.

In base alla ricostruzione la donna stava uscendo da un'area di sosta e si stava immettendo sulla strada statale 27 a Gignod quando è sopraggiunta la motocicletta di Cattarinussi.

Sono in corso altri accertamenti per definire tutte le circostanze dell'incidente e i due veicoli sono sotto sequestro. La guidatrice ha riferito di essersi immessa lentamente sulla strada statale perché la visuale era ostruita da un furgone bianco. La presenza del veicolo è stata confermata e dovrà essere chiarito se effettivamente il furgone bloccava la visuale sulla strada. Inoltre la polizia stradale vuole chiarire a quale velocità procedesse la motocicletta della vittima.

 

 

M.C.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it