Truffano anziano gioielliere di Aosta: dieci mesi di carcere

AOSTA. Dovrano scontare entrambi 10 mesi di reclusione Domenico e Santo Mammoliti, rispettivamente 27 e 40 anni, a processo ad Aosta per aver sottratto circa 15mila euro ad un gioielliere aostano in pensione, dichiarato poi parzialmente incapace di intendere e di volere.

Il più giovane (difeso dall'avvocato Antonino Laganà) ha scelto il rito abbreviato mentre Santo (avvocato Emanuela Bellini) ha patteggiato la pena davanti al giudice monocratico Davide Paladino.

I due erano stati accusati inizialmente di estorsione, poi derubricata in truffa e si trovano già in carcere per la condanna legata all'inchiesta Hybris dei carabinieri di Aosta.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it