Aosta, tre indagati per la morte di Simona Hosquet

La guida alpina trentenne fu travolta da una valanga in Valtournenche

AOSTA. Tre persone sono indagate per la morte del caporal maggiore scelto dell'Esercito Simona Hosquet, la guida alpina trentenne travolta da una valanga in fuoripista lo scorso 6 febbraio nella Valtournenche.

Giuseppe Antonello, ingegnere di Fondazione Montagna Sicura, e Stefano Pivot e Gianfranco Sappa, anche loro guide alpine, sono indagati per omicidio colposo e disastro colposo. I tre si trovavano nella zona in cui avvenne il distacco per effettuare dei rilievi nivologici.

In base alle prime ricostruzioni la valanga fu causata dal "passaggio di alcuni sciatori su una placca a vento" e investì un gruppo di sciatori tra i quali la vittima. Per verificare le eventuali responsabilità il giudice per le indagini preliminari di Aosta affiderà una perizia ad un nivologo.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it