Terrorismo, arrestati due jihadisti al confine con l'Italia

Fermati al valico di frontiera del Frejus

forze-specialiAOSTA. Due terroristi legati alla cellula jihadista belga di Verviers sono stati arrestati ieri in Francia al valico di frontiera del Frejus mentre si apprestavano a entrare in Italia. Lo conferma la polizia francese, aggiungendo che i due erano fuggiti dal Belgio dopo il blitz delle forze di sicurezza giovedì notte a Verviers, in Belgio.

In mattinata, invece, la polizia di Berlino ha arrestato due uomini sospettati di contribuire a reclutare militanti per l'Isis in Siria. I due sono stati presi in custodia dopo ispezioni a sorpresa in 11 abitazioni della capitale tedesca. La polizia ha però specificato che gli uomini non sono sospettati di aver pianificato attacchi in Germania. La polizia di Parigi ha chiuso ed evacuato la stazione ferroviaria di Gare de l'Est, dopo un allarme bomba poi rientrato.

La capitale francese è blindata per l'arrivo del segretario di Stato americano, John Kerry, giunto ieri mattina per incontrare Francois Hollande e altri leader francesi dopo le polemiche per l'assenza di alti funzionari degli Stati Uniti alla manifestazione di domani.

 

Clara Rossi

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it