Fermato a Courmayeur con 5,5 kg di cocaina: imprenditore patteggia

Quattro anni per traffico internazionale di stupefacenti

1x300AOSTA. Ha patteggiato quattro anni di reclusione Saverio Valente, l'imprenditore incensurato di 44 anni sorpreso lo scorso settembre con 5,5 chilogrammi di cocaina in auto.

L'udienza si è svolta ieri davanti al gup di Aosta Eugenio Gramola.

L'uomo, residente in privincia di Milano, era accusato di traffico internazionale di stupefacenti. Di rientro dalla Francia attraverso il Traforo del Monte Bianco, a Courmayeur era stato fermato per un controllo dai carabinieri alla guida di un'auto di proprietà di un italiano residente in Francia. Vedendolo agitato i militari hanno deciso di approfondire i controlli scoprendo così la droga, nascosta in un vano sotto il sedile del passeggero, grazie al fiuto delle unità cinofile.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it