In salvo alpinisti austriaci in difficoltà sul Gran Paradiso

 

Le operazioni di soccorso ostacolate da nebbia e neve

AOSTA. Potranno tornare a casa sani e salvi i sei alpinisti austriaci rimasti bloccati ieri sul Gran Paradiso. Nella serata di ieri è partita la spedizione di recupero del Soccorso alpino valdostano e del Sagf con l'elicottero della Protezione civile che si è conclusa ore dopo con successo.

Le guide sono state "scaricate" dall'elicottero a circa 3.000 metri di quota e hanno proseguito a piedi fino a raggiungerli. Dal rifugio Chabod i sei austriaci saranno evacuati appena le condizioni meteo lo permetteranno. La nebbia e la nevicata che li ha messi in difficoltà infatti rendono per ora impossibile riportarli a valle in elicottero o a piedi, visto l'alto pericolo di valanghe.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it