Tutti assolti dal gup di Aosta gli imputati del processo sui costi della politica

 

Mesi di lavoro della Procura azzerati dalla sentenza di oggi

Tribunale2AOSTA. Sono stati tutti assolti i 24 imputati della prima tranche del processo sui costi della politica. Così ha sentenziato il gup Maurizio D'Abrusco nella sentenza di primo grado per le accuse a vario titolo di peculato, finanziamento illecito dei partiti e indebita percezione di contributi pubblici.

L'assoluzione è accompagnata dalle formule "il fatto non costituisce reato" e "il fatto non sussiste". Secondo il gup quindi l'utilizzo che i gruppi consiliari della scorsa legislatura hanno fatto dei contributi pubblici erano regolari.

Il procuratore capo Marilinda Mineccia, che aveva chiesto condanne per 30 anni di reclusione, sosteneva invece che i fondi fossero stati utilizzati per pagare cene, organizzare feste, finanziare i giornali di partito ed altre attività slegate dal lavoro dei gruppi consiliari.

 «Aspettiamo di leggere le motivazioni».

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it