Saint-Pierre, esplode potente ordigno rudimentale vicino a casa avvocato Sciulli

 

Sul fatto indagano i carabinieri

vigili-fuocoSAINT-PIERRE. Un ordigno è esploso nella notte nei pressi dell'abitazione bifamiliare di un avvocato a Saint-Pierre.

La potente bomba rudimentale, a base di dinamite, è stata piazzata su un muro nel giardino della villa, al confine con un'altra casa, e ha divelto la porta sul retro e alcune finestre. L'avvocato Massimiliano Sciulli, moglie e figlio erano fuori casa mentre nell'altro alloggio erano presenti i suoceri Remo Jocallaz e Lucia Bonin.

Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, che hanno messo in sicurezza l'area, e i carabinieri che hanno avviato le indagini per risalire agli autori dell'attentato.

Sciulli e la famiglia non avrebbero ricevuto minacce.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it