78enne ucciso a La Salle dopo una giornata tra amici: un fermo

 

Il delitto è avvenuto ieri sera - Il presunto responsabile è un cubano di 34 anni

Carabinieri-scrittaLA SALLE. Un uomo di 78 anni, Elio Milliery, è stato ucciso ieri sera al termine di una giornata trascorsa in casa con un gruppo di 7-8 amici in gran parte cubani. Lo riferiscono i carabinieri aggiungendo che un uomo è stato fermato per il delitto: Osmany Lugo Perez, cubano, 34 anni.

L'omicidio sarebbe avvenuto intorno alle 22 in frazione Liaey. I militari sono stati chiamati da qualcuno per una lite tra la vittima ed il trentaquattrenne ma al loro arrivo Milliery era già morto. E' stato trovato nei campi nei dintorni della casa ormai privo di vita con "vistose ferite da taglio in tutto il corpo".

Immediatamente è scattata la caccia all'uomo con un largo dispiegamento di forze. Sono stati impegnati tutti gli uomini disponibili del Comando Gruppo di Aosta (tutte le pattuglie di Saint-Pierre, Cogne, Aosta, Morgex, Courmayeur, La Thuile, Valpelline ed Etroubles), gli uomini del Nor e del Nucleo investigativo del reparto operativo. L'allerta è stata poi estesa a tutte le forze dell'ordine.

Il presunto omicida è stato rintracciato verso le 23 mentre camminava lungo una stradina a qualche chilometro dalla casa della vittima. E' stato sottoposto a fermo, fanno sapere sempre i carabinieri, e interrogato dal pm Ceccanti, alla presenza del difensore d’ufficio, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Gli addetti alla scientifica dei carabinieri hanno fatto nel corso della notte i rilievi sulla scena del crimine illuminata dai fari dei mezzi dei vigili del fuoco. Presente anche il medico legale.
Le indagini sono tutt'ora in corso.


Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it