Aosta, 13 bulli denunciati dai carabinieri. Giallo su un video girato da un giornalista

 

Il ten. col. Sighinolfi: "Si è assistito ad un maldestro tentativo di delegittimazione dell'Arma"

CarabinieriAOSTA. Ci sono molti minorenni tra i 13 bulli denunciati dai carabinieri di Aosta per atti vandalismo e danneggiamenti nel centro storico del capoluogo e nelle vie limitrofe.

Gli episodi in questione risalgono alle notti tra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno scorsi. I ragazzi entravano in azione di notte e filmavano le loro "imprese" con gli smartphone, per poi vantarsene con i coetanei.

Il gruppo era stato già identificato e sorvegliato dai militari, ma la denuncia è scattata dopo un tentativo di furto ai danni di un negozio in via Porta Pretoria. Sull'episodio nasce anche il "giallo" di un video dei ragazzi intenti a scassinare il negozio con una sorta di fiamma ossidrica fatto da un giornalista che, spiegano i carabinieri, nascosto dietro ad una finestra si sarebbe limitato a filmare la scena senza avvertire le forze dell'ordine. Il giornalista (di cui i carabinieri non forniscono l'identità) non sarebbe intervenuto nemmeno quando una pattuglia, passata per caso in zona, ha controllato i ragazzi che nel frattempo, avvertiti dai "pali", avevano nascosto la fiamma ossidrica e si erano messi a chiacchierare facendo finta di nulla.

Solo il giorno dopo quando il negoziante vittima del tentato furto, una volta visto il video, si è lamentato dell'inerzia dei militari con un secondo giornalista, quest'ultimo si è rivolto ai carabinieri.

Il negoziante però non ha voluto denunciare i giovani.

"Si è assistito ad un maldestro tentativo di delegittimazione dell'Arma dei Carabinieri", accusa il tenente colonnello Samuele Sighinolfi. "E' assolutamente necessaria la consapevolezza del rispetto delle regole a tutti i livelli. L'esercizio concreto della legalità è un obbligo che incombe su tutti; non può e non deve essere un onere che grava solo su chi esercita funzioni pubbliche".

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it