Aosta, l'imprenditore Tropiano condannato per fatture false

 

Il reato sarà prescritto tra sei mesi

Tribunale-storAOSTA. L'imprenditore aostano Giuseppe Tropiano, 60 anni, è stato condannato dal tribunale di Aosta a due anni e sei mesi di reclusione per dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti. La difesa ne aveva chiesto l'assoluzione.

La sentenza riguarda tre fatture riferite alla Edilsud, di cui è legale rappresentante, contabilizzate nella dichiarazione dei redditi del 2008 che hanno portato a indicare passivi ritenuti fittizi per 42.000 euro.

La condanna prevede anche l'impossibilità di contrattare con la pubblica amministrazione per due anni e la confisca di beni per lo stesso valore dei finti passivi.

Tra sei mesi il reato sarà prescritto.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it