Palpò ragazza al supermercato, condannato 27enne

 

Riconosciuto colpevole un camionista romeno

AOSTA. Un camionista ventisettenne romeno, Craiu Mihai, a processo per aver palpato una ragazza di venticinque anni, è stato condannato dal Tribunale di Aosta a quattordici mesi di reclusione (pena sospesa).

I fatti contestati risalgono al 17 dicembre scorso all'interno dell'ipermercato Carrefour a Pollein. Il ventisettenne è accusato di aver allungato le mani e toccato le natiche della giovane che in quel momento stava facendo la spesa con la madre, rivolgendole anche alcune parole in romeno.

L'avvocato difensore Andrea Ubrica ha annunciato l'intenzione di ricorrere in appello in quanto «la pacca non aveva connotazione sessuale».

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it