Ispezione al cantiere dell'università, il questore di Aosta: "nessun sospetto specifico di irregolarità"

 

I controlli interforze disposti dal questore

AOSTA. «E' una verifica delle condizioni di legalità in uno dei cantieri più grandi del Nord Ovest». Così il questore Maurizio Celia a proposito dell'ispezione interforze da lui disposta che è stata effettuata ieri al cantiere del nuovo polo universitario, nell'ex caserma Testafochi di Aosta. «Non ci sono sospetti specifici di irregolarità» ha precisato Celia.

Agenti e militari della Dia e di polizia, carabinieri, guardia di finanza, insieme all'ufficio del lavoro, hanno controllato mezzi e personale ed acquisito anche della  documentazione sui subappalti e le imprese che lavorano nel cantiere. Ulteriori controlli potrebbero avvenire nei prossimi giorni, questa volta concentrati sul terreno.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it