Ivrea, esplosioni in una fabbrica chimica: 6 feriti


Gravi un pompiere e un carabiniere. Chiuse le scuole

TORINO. Intorno alle 21 di ieri sera è divampato un incendio all'interno della Darke, un'azienda chimica a Scarmagno, nel comprensorio ex Olivetti, vicino a Ivrea. Il bilancio è di sei feriti: quattro sono pompieri, uno è dipendente della fabbrica ed il sesto è un carabiniere. Un vigile e il carabiniere, più gravi, sono stati ricoverati al Cto di Torino.

Gli abitanti della zona hanno avvertito almeno quattro esplosioni - che hanno distrutto il tetto e i muri dello stabilimento - e hanno poi visto una densa colonna di fumo e fiamme. Sul luogo sono arrivati anche i tecnici dell'Arpa, l'agenzia regionale per la protezione dell'ambiente, perché c'è il rischio che stiano bruciando sostanze tossiche.

Ai residenti di Scarmagno e delle zone limitrofe è stato chiesto di non uscire di casa e di tenere le finestre chiuse. Per oggi, inoltre, scuole chiuse.

 

C.R.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it