REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Aosta, Carabinieri intervengono al quartiere Cogne per due sospette truffatrici

 

I militari chiamati dai residenti insospettiti. Si trattava di un falso allarme

AOSTA. I carabinieri di Aosta sono intervenuti nel primo pomeriggio di ieri al quartiere Cogne per controllare due donne sospette. "Dicevano di essere mandate dalla Regione Valle d'Aosta per verificare le bollette della luce. Spiegavano gli orari più opportuni per risparmiare ed entravano in casa", ci spiega uno dei nostri lettori segnalandoci via Facebook l'accaduto.

Lui ed altri abitanti del quartiere si sono rivolti ai carabinieri temendo si trattasse di un altro caso di truffa, mentre altre persone hanno fatto entrare le due donne in casa.

I militari sono arrivati in poco tempo per compiere tutti gli accertamenti necessari. E' emerso che si trattava di un falso allarme: le due donne, conferma il comandante dei carabinieri Raffaele Rocco, non erano truffatrici bensì addette autorizzate di una società di vendita di servizi.

L'aspetto positivo è che diversi cittadini abbiano subito contattato le forze dell'ordine: un comportamento che tutti dovrebbero adottare.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it