Prostituzione, sequestrato centro massaggi cinese a Châtillon

 

L'attività è gestita da una 35enne. Ogni giorno dalle "massaggiatrici" 4/5 clienti

AOSTA. I carabinieri del Nucleo operativo di Saint Vincent/Chatillon hanno sequestrato un centro massaggi di Chatillon. Si tratta del centro "Nuova Vita", in località Soleil, ritenuto dagli investigatori una vera e propria casa di prostituzione.

Il sequestro, disposto dal gip di Aosta, arriva dopo tre mesi di indagini coordinate dal sostituto procuratore Pasquale Longarini durante le quali i carabinieri insieme alla Polizia locale hanno accertato che la titolare, W.B., una 35enne di origine cinese, gestiva un giro di prostituzione con ragazze sempre cinesi.

Secondo quanto comunicato dai carabinieri, lil centro era frequentato quotidianamente da quattro o cinque clienti, sempre uomini, che ottenevano dalle massaggiatrici prestazioni sessuali a pagamento. Il prezzo dei "servizi" variava dai 30 ai 100 euro.

 

Marco Camilli

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it