Champoluc, trovato il corpo dell'escursionista disperso

 

Il cadavere era alla base di un salto di roccia a 2.600 metri

AOSTA. Il corpo senza vita di Franco Matta, l'uomo di 67 anni scomparso nella zona di Champoluc, è stato trovato questa mattina. Il cadavere era nel vallone a ovest di Punta Piure, alla base di un salto di roccia a circa 2.600 metri di quota sul versante di Mascognaz.

L'uomo risultava disperso da lunedì scorso. Era uscito di casa per un'escursione a Punta Piure ma non ha mai fatto ritorno a casa e la famiglia ha dato così l'allarme.

Le ricerche sono andate avanti per giorni e hanno coinvolto il Soccorso alpino valdostano, il Corpo forestale, il Soccorso alpino della Guardia di finanza, la protezione civile e i vigili del fuoco con le unità cinofile. E' stato proprio uno dei cani a ritrovare il corpo in mattinata, intorno alle 11.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it