Furti e rapine nel Nord Italia, arrestata famiglia nel Torinese

 

Avrebbero colpito in Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia e Toscana. Sequestrati beni per 600.000 euro

AOSTA. Sei persone sono state fermate dai carabinieri per una serie di furti commessi nei mesi scorsi in varie regioni del Nord Italia, Valle d'Aosta inclusa. Sottoposti alle misure cautelari sono una coppia di 57 e 60 anni, la figlia di 36 anni ed il marito di 37 attualmente in carcere, tutti di San Carlo Canavese (To), mentre altre due persone risultano ricercate.

L'attenzione dei carabinieri della compagnia di Venaria è stata attirata dall'alto tenore di vita della famiglia, del tutto sproporzionato rispetto al reddito dichiarato. Il sospetto era che i beni in loro possesso fossero frutto di attività illecite. Le indagini hanno rivelato che il gruppo familiare sarebbe responsabile di decine di furti compiuti negli ultimi anni tra Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia e Toscana. Le accuse riguardano anche il riciclaggio e due furti, divenuti rapine, in un supermercato di San Carlo Canavese.

Su decisione del Tribunale di Torino i carabinieri hanno proceduto col sequestro anticipato di beni per un valore di oltre 600.000 Euro (una villa, un appartamento, tre automobili, un autocarro ed una lavanderia tutti situati in provincia di Torino), finalizzato alla confisca. I militari hanno anche recuperato 30.000 euro tra monili, denaro e orologi rubati nell'abitazione di persone anziane mentre queste erano al mercato.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it