Chatillon, 66enne arrestato per aver picchiato la moglie in lavanderia

 

Per la donna prognosi di 15 giorni

AOSTA. Un uomo di 66 anni, Abdallah Brahmia, è stato arrestato con l'accusa di aver picchiato la moglie in una lavanderia di Châtillon. L'arresto per maltrattamenti in famiglia, compiuto dai carabinieri della compagnia locale, risale allo scorso sabato.

Brahmia, di origine algerina, è stato portato presso la casa circondariale di Brissogne mentre la moglie è stata affidata alle cure dei medici in ospedale. La prognosi è di 15 giorni.

Questa mattina il 66enne è comparso davanti al gip Davide Paladino per l'udienza di convalida. Secondo gli investigatori l'episodio di violenza dello scorso sabato non sarebbe il primo compiuto dall'uomo.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it