Alpinisti morti sul Cervino, incidente causato da scarica di sassi

VALTOURNENCHE. La Guardia di finanza di Cervinia si sta occupando degli accertamenti sull'incidente sul Cervino in cui sono morti Ottavio Gérard (foto) e Joël Déanoz.

I due alpinisti - il primo presidente delle guide alpine del Cervino, il secondo maestro di sci - sono morti durante l'ascesa precipitando per centinaia di metri sul versante sud, lungo la difficile Via Deffeyes. L'incidente si sarebbe verificato tra i 3.900 e i 4.000 metri di quota mentre i corpi sono stati recuperati a circa 3.600 metri.

«Le condizioni della montagna sono ottimali ed i due erano alpinisti molto preparati e ben allenati» ha spiegato Lucio Trucco, responsabile del Soccorso alpino della zona. A causare la tragedia è stata probabilmente una scarica di sassi.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it