Truffe on line, polizia di Aosta denuncia quattro persone

 

Incassavano i soldi dagli acquirenti e non consegnavano la merce

AOSTA. Quattro persone tutte residenti nelle regioni del Sud Italia, tra le quali una già reclusa in carcere, sono stati denunciati dalla polizia di Aosta per vari episodi di truffa e di sostituzione di persona.

I reati sono stati compiuti via web. Attraverso mirate indagini tecniche, gli agenti polizia postale hanno scoperto che tutti i denunciati, utilizzando siti internet specializzati, hanno raggirato diversi malcapitati acquirenti che avrebbero voluto acquistare elettrodomestici e macchinari da giardinaggio.

Come solitamente accade in questi casi, i truffati effettuavano i pagamenti - di importi variabili dai 400 ai 1.000 Euro - ricaricando carte prepagate e non ricevevano mai la merce.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it